X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Bonus da ristrutturazione anche con lieve spostamento dal sedime originario

Tale spostamento non inficia la nozione di demolizione con fedele ricostruzione del solo volume

/ Stefano BARUZZI

Giovedì, 6 febbraio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

In risposta all’interrogazione parlamentare n. 5-01866/2014, in Commissione Finanze alla Camera, il Sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta ha precisato che si ritiene compatibile con la nuova nozione di ristrutturazione edilizia attuata mediante demolizione e fedele ricostruzione anche lo spostamento di lieve entità del nuovo edificio rispetto al sedime originario.

Nella risposta, si è tenuto conto del prudente orientamento manifestato dal Ministero delle Infrastrutture in relazione alla modifica introdotta, nell’art. 3 del DPR n. 380/2001 (Testo Unico dell’Edilizia), dall’art. 30, comma 1, lett. a) del DL n. 69/2013 convertito, con il fine di semplificare e di favorire l’attività di riqualificazione.

Al riguardo, il Ministero delle Infrastrutture ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU