X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 27 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Consulenza in materia di investimenti esente da IVA

Nonostante la pronuncia della Corte di Giustizia, l’Agenzia delle Entrate conferma la validità della risoluzione n. 343/2008

/ Simonetta LA GRUTTA

Mercoledì, 15 ottobre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Rispondendo alla richiesta di consulenza giuridica n. 954-50/2013, l’Agenzia delle Entrate ha confermato, come già sostenuto con risoluzione del 4 agosto 2008 n. 343, che i servizi di consulenza in materia di investimenti, connessa ad una operazione di negoziazione sono esenti da IVA ai sensi dell’art. 10, primo comma, nn. 4 e 9 DPR 633/72.

La questione, per nulla di facile soluzione, trae origine dalla sentenza della Corte di Giustizia Ue del 7 marzo 2013, causa C-275/11 GfBk, che ha ritenuto le prestazioni di consulenza fornite da un gestore esterno rientranti nella nozione di “gestione dei fondi comuni di investimento”, dunque esenti da IVA ai sensi dell’art. 13, parte B, lettera d), punto 6, della sesta direttiva IVA (ora trasfuso nell’art. 135, par. 1, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU