Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

L’uso della PEC nella procedura di circolarizzazione aumenta l’attendibilità

Da Assirevi indicazioni sulla possibilità di utilizzo di tale strumento per specifiche attività da svolgere nell’organizzazione del processo di conferma

/ Stefano DE ROSA

Martedì, 9 dicembre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il principio di revisione internazionale ISA 505 definisce le regole e le linee guida relative al processo di conferma esterna nell’ambito dell’attività di revisione. In particolare, viene richiesto al revisore di mantenere il controllo sul processo di circolarizzazione con riferimento soprattutto alla selezione dei soggetti, nonché sulla preparazione e l’invio delle richieste (inclusi gli eventuali solleciti) e alla ricezione delle risposte.

Tra gli aspetti più critici attinenti alla procedura in esame, assume particolare rilevanza l’attendibilità delle risposte alle richieste di conferma, che può essere compromessa nei casi di intercettazione, di alterazione ovvero di frode. Tali rischi sussistono a prescindere dal fatto che le risposte siano acquisite in formato cartaceo, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU