ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dall’Agenzia, un pieno di conferme sul bonus ristrutturazione

Le risposte alle FAQ pubblicate ieri sul sito permettono di riepilogare la disciplina, in vista delle future dichiarazioni dei redditi

/ Stefano SPINA

Mercoledì, 21 gennaio 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri sul proprio sito una serie di FAQ relative al bonus per le spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio.
Le risposte fornite, pur non contenendo novità, costituiscono un utile riassunto per gli addetti ai lavori in vista della futura “campagna” di dichiarazioni dei redditi.

In primo luogo, l’Agenzia precisa che il limite di spesa di 96.000 euro, IVA compresa, è riferito, come meglio precisato nelle risoluzioni nn. 206/2007 e 19/2008, alla singola unità immobiliare e che, in presenza di lavori sulle parti comuni condominiali, tale massimale si riferisce alla spesa sostenuta dal singolo condomino e non all’intervento complessivo. Inoltre, la norma non prevede un importo minimo per cui, per assurdo, anche un solo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU