ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

I servizi di costruzione dei padiglioni a Expo 2015 sono soggetti a reverse charge

Per prestazioni rese da soggetti appaltatori nei confronti dell’Organizzatore, regime riferibile alle operazioni tra appaltatore e committente

/ Emanuele CHIELI e Simonetta LA GRUTTA

Venerdì, 20 marzo 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Al fine di chiarire il trattamento fiscale delle operazioni attive e passive poste in essere dagli operatori economici in occasione di Expo Milano 2015, l’Agenzia delle Entrate si è pronunciata dapprima con ris. n. 10/2014 e successivamente con circ. n. 26/2014.
Nonostante le indicazioni fornite dall’Amministrazione finanziaria siano in certi ambiti esaustive, alcuni dubbi sono sorti in merito all’applicabilità del meccanismo dell’inversione contabile ai servizi di costruzione di padiglioni espositivi, nel caso in cui una società italiana, fornitrice di un Partecipante Ufficiale, subappalti detta prestazione ad un’altra società italiana.

La citata circ. n. 26, al punto 7, indica che Expo Milano 2015 costituisce un evento di carattere espositivo – in occasione del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU