Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Moderata tendenza al rialzo per i tassi base europei

Significativo rialzo dei tassi Usa, ma il dato sull’inflazione europea evidenzia la debolezza dell’andamento dei prezzi e contribuisce a tenere bassi i tassi

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 21 maggio 2016

x
STAMPA

download PDF download PDF

Secondo quanto suggeriscono le minute dell’ultimo meeting di politica monetaria, pubblicate in settimana, i membri della Fed ritengono che l’economia Usa potrebbe essere pronta per un nuovo rialzo dei tassi, in giugno.
La maggioranza degli esponenti del Fomc, braccio operativo della Fed, ha sottolineato di vedere segnali di rafforzamento della crescita nel secondo trimestre e di consolidamento dell’occupazione e dell’inflazione. Quindi sarebbe probabilmente appropriato per il comitato alzare il target per il tasso sui Fed Fund in giugno (da 0,25%-0,5% a 0,5%-0,75%).
Le minute Fed erano state in parte anticipate dalle dichiarazioni di un paio di esponenti della banca centrale secondo cui la Fed potrebbe agire sui tassi a giugno e successivamente con complessivi due-tre

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU