X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 23 settembre 2018

Lavoro & Previdenza

Procedura di immigrazione agevolata per gli investitori stranieri

Il nuovo programma Investor Visa for Italy non richiede che lo straniero svolga in Italia un’attività lavorativa

/ Andrea COSTA

Venerdì, 22 dicembre 2017

Nell’ambito delle misure volte ad attrarre capitale umano e finanziario dall’estero, la L. 232/2016 ha introdotto una nuova procedura di immigrazione di cittadini di Paesi non membri dell’Unione europea o dello spazio Schengen al di fuori delle quote a favore. È l’art. 26-bis del DLgs. 286/98 a definire i requisiti per l’ottenimento del visto e del permesso di soggiorno, nonché per il suo rinnovo e revoca, mentre la procedura operativa è stata specificata dal decreto attuativo DM 21 luglio 2017 e dal manuale operativo del 16 novembre 2017.

Il programma, denominato “Investor Visa for Italy”, prevede procedure semplificate per coloro che intendano effettuare: un investimento di almeno 2.000.000 di euro in titoli – certificati di credito del Tesoro (CCT/CCTeu), ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU