X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 29 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Interpelli agli uffici centrali da indirizzare alla Divisione Contribuenti

Nuove procedure per gli interpelli ex art. 11 dello Statuto del contribuente, per neo domiciliati, nuovi investimenti e adempimenti collaborativi

/ Gianpaolo VALENTE

Venerdì, 2 marzo 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

A seguito della riorganizzazione degli uffici centrali dell’Agenzia delle Entrate, operativa dal 19 febbraio scorso, cambiano le regole procedurali per la presentazione delle istanze di interpello. Lo chiarisce il comunicato stampa di ieri dell’Agenzia che ha accompagnato la pubblicazione del provvedimento direttoriale del 1° marzo 2018 n. 47688.

Si tratta delle seguenti istanze:
- interpelli presentati ai sensi dell’art. 11 dello Statuto del contribuente: interpello ordinario, probatorio, anti-abuso e disapplicativo (provv. 4 gennaio 2016 n. 27);
- interpello per il c.d. regime dei neo domiciliati previsto per i soggetti che trasferiscono la residenza fiscale in Italia (provv. 8 marzo 2017 n. 47060);
- interpello sui nuovi investimenti (provv. 20 maggio 2016 n. 77220/2016);
-

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU