X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 28 novembre 2021

FISCO

Nuovi sistemi elettronici doganali verso il rinvio al 2025

La Commissione europea chiede certezza giuridica nel caso non venissero attivati entro il 2020, anno in cui cesseranno le disposizioni transitorie

/ Angelo Carlo COLOMBO e Vincenzo CRISTIANO

Martedì, 6 marzo 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la proposta di Regolamento 2 marzo 2018, COM(2018) 85 final, la Commissione europea si prefigge di modificare il regolamento (UE) n. 952/2013 al fine di prorogare l’uso transitorio di mezzi diversi dai procedimenti informatici previsti dal codice doganale dell’Unione europea.
Se approvato, il testo modificato consentirà un’agevole transizione dagli attuali sistemi, basati principalmente su supporto cartaceo, al nuovo ambiente elettronico previsto dal codice.

Ed invero, il Codice stabilisce che diverse procedure doganali andrebbero gestite mediante sistemi elettronici, indicando altresì che i dettagli e la pianificazione di tali sistemi dovrebbero essere definiti in un programma di lavoro distinto. Si ricorda che il programma di lavoro del codice doganale dell’Unione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU