X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 20 agosto 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Deposito del prezzo presso il notaio anche per cessioni d’azienda

Secondo il Notariato, le somme per tali cessioni possono confluire nel conto corrente dedicato

/ Anita MAURO e Cecilia PASQUALE

Martedì, 1 maggio 2018

È possibile richiedere il deposito del prezzo presso il notaio quando si cede l’azienda, ma non quando si cedono partecipazioni.
Così ha precisato il Consiglio nazionale del Notariato nello Studio n. 419-2017/C, commentando le modifiche apportate dalla L. 4 agosto 2017 n. 124 all’art. 1 commi 63 e ss. della L. 147/2013.

La nuova disciplina ha, infatti, modificato parzialmente le ipotesi di costituzione del conto corrente dedicato e di deposito di somme presso il notaio (si veda “Il conto corrente dedicato va ricondotto al mandato” del 22 marzo 2018), costituendo l’occasione per un approfondimento, tra gli altri, circa il tema dell’estensione applicativa del deposito prezzo di cui alla lett. c) dell’art. 1 comma 63 della legge.

La lett. c) prevede un’ipotesi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU

Scopri di piu' Chiudi