X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 28 novembre 2021

FISCO

Per costruzioni in prossimità della linea doganale verifica caso per caso

Le Dogane devono effettuare un sopralluogo e avvalersi di alcuni criteri di massima per stabilire se è necessaria o meno l’apposita autorizzazione

/ Angelo Carlo COLOMBO e Vincenzo CRISTIANO

Venerdì, 13 aprile 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la nota n. 24499 del 6 aprile 2018, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Dogane si è espressa con riguardo a un quesito in cui è stato chiesto di fornire un’interpretazione univoca, da valere su tutto il territorio nazionale, circa l’esatta individuazione della “zona di vigilanza doganale”.
Tale interpretazione consentirebbe agli operatori di conoscere preventivamente se, in base alla precisa localizzazione dei fabbricati da ivi realizzare e/o modificare, sia necessaria o meno l’acquisizione dell’autorizzazione di cui all’art. 19 comma 1 del DLgs. n. 374/90.

Si ricorda che, in base a tale ultima norma, vigente in materia di edifici in prossimità della linea doganale e nel mare territoriale, “è vietato eseguire costruzioni e altre opere ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU