ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Contratto di agenzia e incarichi accessori con regole distinte

Niente obbligo di preavviso in caso di cessazione automatica del rapporto accessorio in conseguenza della risoluzione del rapporto di agenzia

/ Viviana CHERCHI

Giovedì, 28 giugno 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la pronuncia n. 16940 emessa ieri, 27 giugno 2018, la Cassazione affronta nuovamente la questione del rapporto tra contratto di agenzia e incarichi accessori conferiti all’agente, riaffermando i principi espressi in via consolidata dalla giurisprudenza di legittimità.

Nel caso deciso nella sentenza, la Corte d’appello, in parziale accoglimento dell’impugnativa promossa da un agente contro un istituto di credito cui era legato, oltre che da un rapporto di agenzia, anche da un contratto accessorio quale business manager, aveva condannato la banca al pagamento dell’indennità sostitutiva del preavviso utilizzando come base di calcolo l’intero volume delle provvigioni, ovvero non solo quelle dirette, ma anche quelle indirette maturate nel rapporto accessorio e calcolando ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU