X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 18 novembre 2018

Fisco

Fusione con interessi passivi secondo le regole della società «di provenienza»

Interessi maturati in capo all’incorporata con deducibilità condizionata al ROL anche se la società incorporante ha titolo alla deducibilità integrale

/ Gianluca ODETTO

Giovedì, 8 novembre 2018

Secondo la risposta ad istanza di interpello n. 62 dell’Agenzia delle Entrate, datata 5 novembre 2018 e pubblicata ieri, nel caso di incorporazione di una società che deduce gli interessi passivi con le limitazioni previste dall’art. 96 del TUIR in una società non tenuta all’osservazione di tali limitazioni, gli interessi passivi sostenuti nell’esercizio in cui ha efficacia la fusione continuano ad essere soggetti al regime – nel caso specifico più penalizzante – della società “di provenienza”.

La situazione esaminata dall’Agenzia delle Entrate ha ad oggetto l’operazione con cui una società di gestione di interporti, che deduce integralmente gli interessi passivi a norma dell’art. 96 comma 5 del TUIR, ha incorporato una controllata che svolgeva ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU