X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 18 novembre 2018

Fisco

Sanzioni per il contribuente in caso di violazione degli obblighi formali

La responsabilità sussiste anche nel caso in cui vi sia una colpa per omessa vigilanza sull’intermediario

/ Antonio NICOTRA

Giovedì, 8 novembre 2018

Con la sentenza n. 28359, depositata ieri, la Corte di Cassazione ritorna sul tema delle cause di non punibilità, stabilendo che l’esimente contenuta nell’art. 6 comma 3 del DLgs. 472/97 si applica solo in caso di inadempimento del pagamento del tributo esclusivamente imputabile alla condotta di un terzo, restando escluse dal campo di applicazione della norma, invece, le violazioni formali, in quanto relative all’omessa presentazione della dichiarazione, all’omessa registrazione delle fatture, ovvero all’omessa tenuta della contabilità.

Nel caso di specie, l’Ufficio recuperava la maggiore IVA accertata nei confronti della società contribuente e applicava le sanzioni per le omissioni contabili e dichiarative.
Quanto all’applicazione delle sanzioni, le ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU