X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Novità dal 2019 per le variabili retributive in UniEmens

L’INPS ha fornito indicazioni operative circa il loro corretto utilizzo, fissando limiti temporali di fruizione

/ Luca MAMONE

Sabato, 10 novembre 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 106/2018 pubblicata ieri, l’INPS è intervenuto in merito al corretto utilizzo delle variabili retributive nell’ambito del flusso UniEmens ed ha introdotto nuove modalità operative a decorrere dal prossimo anno.

Sul punto, va ricordato che secondo quanto indicato in origine nella delibera del Consiglio di Amministrazione dell’INPS n. 5/93, approvata con il DM 7 ottobre 1993, qualora nel corso del mese intervengano elementi o eventi che comportino variazioni nella retribuzione imponibile, può essere consentito ai datori di lavoro di tenere conto delle variazioni in occasione degli adempimenti e del connesso versamento dei contributi relativi al mese successivo a quello interessato dall’intervento di tali fattori, fatta salva, nell’ambito di ciascun

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU