X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 20 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dal 2019 comunicazione delle operazioni transfrontaliere

Il nuovo adempimento riguarda le transazioni con l’estero in assenza di fattura elettronica

/ Emanuele GRECO

Lunedì, 3 dicembre 2018

Con l’introduzione generalizzata dell’obbligo di fatturazione elettronica dal 1° gennaio 2019, per alcune delle fatture non tracciate dall’invio mediante Sistema di Interscambio farà il suo debutto la comunicazione delle operazioni transfrontaliere.

L’adempimento, disciplinato dall’art. 1 comma 3-bis del DLgs. 127/2015, concerne i dati delle fatture emesse dal 1° gennaio 2019 con riferimento alle cessioni di beni e prestazioni di servizi:
- nei confronti di soggetti non stabiliti in Italia;
- da parte di soggetti non stabiliti in Italia.

Mentre sull’ambito di applicazione della fattura elettronica man mano si stanno sciogliendo molti dubbi, per la comunicazione in esame restano ancora numerosi i punti aperti.
Sotto il profilo soggettivo, ad esempio, c’è ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU