X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 25 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Nell’esterometro le sole fatture soggette a registrazione

Con una circolare pubblicata ieri, Assonime ritiene che la detrazione IVA per gli identificati debba avvenire sulla base della e-fattura ricevuta

/ Emanuele GRECO

Venerdì, 12 aprile 2019

Aggiornando la propria precedente circolare in materia e pubblicando un nuovo documento (circolare n. 10/2019), Assonime è tornata ieri a commentare le più recenti novità in tema di “esterometro”, il cui primo adempimento deve essere eseguito entro il 30 aprile 2019.
Traendo spunto dalla risposta a interpello n. 85/2019 dell’Agenzia delle Entrate (senza, però, condividerne in toto il contenuto), Assonime evidenzia come i soli dati da comunicare, nel caso di acquisti di beni o servizi da soggetti esteri, siano quelli relativi alle “fatture ricevute (...) sottoposte a registrazione”.
In questi termini sono redatte, infatti, le specifiche tecniche di trasmissione dei dati (§ 4.1.3), allegate al provv. Agenzia delle Entrate n. 89757/2018.

In evidente difformità con le ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU