X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Adesione ai verbali senza abuso del diritto

Principio censurabile se i rilievi consentono di determinare le imposte

/ Giorgio INFRANCA e Pietro SEMERARO

Mercoledì, 17 aprile 2019

La circolare n. 7/2019 (si veda “Il PVC si definisce al netto dei rilievi non recepiti dalle Entrate” del 10 aprile 2019) ha sciolto molti dubbi in merito alla procedura di definizione agevolata dei processi verbali di constatazione, di cui all’art. 1 del DL 119/2018.

La circolare, ad esempio, ha chiarito (§ 3.1) che, nelle dichiarazioni integrative da presentare entro il 31 maggio prossimo per definire i processi verbali, vanno inseriti “esclusivamente” gli imponibili e le imposte derivanti dai rilievi formulati nel PVC, ma che tale inserimento vada effettuato sulla base del contenuto della dichiarazione originaria, i cui dati dovranno essere riportati per intero nella correttiva e integrati alla luce delle contestazioni contenute nel PVC.
Ha poi chiarito, in modo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU