X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Da giugno industria metalmeccanica con retribuzioni allineate all’inflazione

Adeguate all’indice Ue dei prezzi al consumo anche le indennità di trasferta e di reperibilità

/ Alessandro MORI

Martedì, 4 giugno 2019

Lo scorso 30 maggio Federmeccanica e Assistal in rappresentanza datoriale e le OO.SS dei lavoratori Fim, Fiom e Uilm hanno concordato i nuovi importi delle retribuzioni minime tabellari valide dal mese di giugno 2019 per i dipendenti dell’industria metalmeccanica e dell’installazione di impianti.
Si ricorda che tale determinazione dà applicazione alla previsione contenuta nel CCNL 26 novembre 2016, che ha introdotto in via sperimentale un meccanismo di rivalutazione annuale degli importi che fa riferimento alla dinamica inflativa consuntivata misurata con l’IPCA (Indice dei prezzi al consumo armonizzato per i Paesi dell’Unione europea) al netto degli energetici importati, così come fornita dall’ISTAT per l’anno precedente.

I nuovi importi che dovranno essere ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU