X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 25 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dichiarazione IMU/TASI al 31 dicembre 2019

Il differimento del termine è applicabile fin da subito e, quindi, anche alla dichiarazione che deve essere presentata nel 2019

/ Arianna ZENI

Martedì, 2 luglio 2019

La dichiarazione IMU/TASI deve essere presentata entro il 31 dicembre (in luogo del 30 giugno) dell’anno successivo a quello un cui si è verificato il presupposto impositivo. Il differimento è previsto dall’art. 3-ter del DL 30 aprile 2019 n. 34 (decreto “crescita”), introdotto in sede di conversione dalla L. 28 giugno 2019 n. 58.

La menzionata norma modifica la disciplina dell’IMU contenuta nell’art. 13 comma 12-ter del DL n. 201/2011 e la disciplina TASI di cui al comma 684 dell’art. 1 della L. n. 147/2013. In assenza di una specifica previsione, l’art. 3-ter è entrato in vigore il 30 giugno 2019 (data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto “crescita”).
In considerazione del fatto che, con riguardo all’anno ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU