X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Revisione non necessaria nelle srl

Secondo il Tribunale di Bologna, anche in presenza dell’obbligo di controlli è possibile scegliere tra quello di legalità e la revisione legale

/ Maurizio MEOLI

Martedì, 2 luglio 2019

Nelle srl in cui i controlli sono obbligatori è possibile scegliere tra quello di legalità (affidato al collegio sindacale o a un sindaco unico) e la revisione legale (affidata a un revisore persona fisica o a una società di revisione).
Ad affermarlo, per la prima volta, sia pure solo in obiter dictum, è il Tribunale di Bologna, nel decreto del 23 maggio scorso, emesso nel contesto di una contrastata omologazione di talune modifiche statutarie di una srl.

La questione era innescata dai dubbi del notaio rogante in ordine alla legittimità delle seguente clausola statutaria: “Quando obbligatorio per legge ... sarà nominato con decisione dei soci un organo di controllo e/o un revisore (persona fisica o società di revisione)... Il numero dei membri dell’organo di controllo è determinato ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU