X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

È titolare effettivo chi decide la nomina dell’organo amministrativo

Nei gruppi societari il titolare effettivo può essere individuato anche nella persona fisica che controlla indirettamente la società

/ Luciano DE ANGELIS

Giovedì, 20 giugno 2019

Nelle società con diritto di voto plurimo o limitato a particolari argomenti, il titolare effettivo è individuato nel o nei soci che esprimono oltre il 25% dei voti e nelle assemblee ordinarie finalizzate alla nomina degli amministratori. Irrilevante, a riguardo, risulterebbe, invece, la possibilità di esprimere oltre il 25% dei voti nelle assemblee straordinarie (ad esempio per aumenti di capitale, fusione e scissione, liquidazione della società ecc).

A prescindere dalla possibilità di esprimere oltre il 25% dei voti, il titolare effettivo è chi è in grado, ai sensi dell’art. 2359 c.c, di esprimere una influenza dominante sull’assemblea ordinaria. In pratica il “dominio” si manifesta, nell’influenza di chi ha il potere di porre la propria volontà come presupposto

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU