X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 6 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Scomputabile l’IVCA dall’imposta sulle riserve matematiche dei rami vita

L’Amministrazione finanziaria conferma che le due imposte perseguono la medesima ratio

/ Salvatore SANNA

Mercoledì, 17 luglio 2019

La risposta a interpello n. 244/2019, pubblicata ieri, è intervenuta sulle modalità di versamento dell’imposta sulle riserve matematiche (c.d. “IRM”) in relazione alle polizze estere acquistate che, prima della cessione, hanno scontato l’IVCA (imposta sul valore dei contratti assicurativi).

Secondo quanto previsto dall’art. 1 comma 2 del DL 209/2002, le società e gli enti che esercitano attività assicurativa sono tenuti al versamento di un’imposta sulle riserve matematiche dei rami vita iscritte nel bilancio dell’esercizio, con esclusione di quelle relative ai contratti aventi per oggetto il rischio di morte o di invalidità permanente.
Il versamento dell’imposta deve essere effettuato entro il termine per il saldo delle imposte sui redditi e costituisce ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU