X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Procedura per le dimissioni on line senza correttivo

/ Elisa TOMBARI

Sabato, 12 ottobre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le dimissioni e le risoluzioni consensuali intervenute a partire dal 12 marzo 2016 devono essere presentate utilizzando l’apposita procedura telematica, introdotta dall’art. 26 del DLgs. 151/2015 con lo scopo di arginare il fenomeno delle c.d. “dimissioni in bianco”, la pratica con la quale viene fatta firmare al lavoratore, all’atto dell’assunzione o in un momento successivo, una lettera di dimissioni senza data, che potrà poi essere utilizzata dal datore di lavoro in epoca successiva per porre fine al rapporto senza i limiti posti dalla disciplina in materia di licenziamenti.

Nel dettaglio, la nuova disciplina obbliga il lavoratore a comunicare le dimissioni o la risoluzione consensuale dal rapporto di lavoro, a pena di inefficacia, esclusivamente con modalità ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU