X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 24 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Anche nel 2019 i titoli del circolante non si svalutano

Il MEF estende il regime derogatorio in considerazione della turbolenza nei mercati finanziari

/ Silvia LATORRACA

Sabato, 5 ottobre 2019

I soggetti OIC potranno evitare la svalutazione dei titoli dell’attivo circolante in base al valore di mercato anche in riferimento all’esercizio 2019.
È stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 233 di ieri, 4 ottobre 2019, il decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze del 15 luglio 2019, che estende all’esercizio 2019 le disposizioni in materia di sospensione temporanea delle minusvalenze nei titoli non durevoli contenute nell’art. 20-quater del DL 23 ottobre 2018 n. 119, conv. L. 17 dicembre 2018 n. 136.

La norma citata prevede una deroga ai criteri di valutazione in bilancio dei titoli iscritti nell’attivo circolante, che ha consentito ai soggetti che adottano i principi contabili nazionali di mantenere, nei bilanci 2018, i medesimi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU