X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 11 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Valido l’accertamento induttivo basato su dati forniti da Ebay

Il contribuente aveva partecipato ad aste on line a cui era conseguita la consegna della merce

/ Alice BOANO

Mercoledì, 23 ottobre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

È da ritenersi legittimo l’accertamento induttivo puro fondato sui dati ricavati dalle vendite on line forniti da Ebay.
A stabilirlo la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 26987 depositata ieri.

La vicenda trae origine da un accertamento effettuato nei confronti di una società in ragione dell’omessa tenuta delle scritture contabili che, per tale motivo, si era esposta all’accertamento induttivo extracontabile.
Le presunzioni erano state ricavate dai dati forniti all’Agenzia delle Entrate da parte della piattaforma di e-commerce Ebay, alla luce della partecipazione della società accertata a diverse aste on line a cui aveva fatto seguito la consegna del bene messo in vendita.

Tale tipologia di rettifica si caratterizza per il minor rigore con cui l’ufficio è

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU