Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Parametro reddituale certo per la rendita INAIL ai superstiti

L’Istituto assicuratore definisce i requisiti reddituali per essere considerati viventi a carico del lavoratore defunto

/ Fabrizio VAZIO

Lunedì, 30 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 1, comma 1126, lett. h) della legge di bilancio 2019 (L. 145/2018) ha modificato la disciplina relativa ai requisiti per stabilire la “vivenza a carico”: si tratta dell’elemento che consente la costituzione della rendita in favore dei superstiti dei lavoratori deceduti a causa di infortunio sul lavoro o di malattia professionale (art. 85 nn. 3 e 4 del DPR 1124/1965), ossia gli ascendenti e i collaterali.
La questione, particolarmente complessa, aveva provocato spesso contenzioso giudiziale perché la norma precedente imponeva la verifica sia dell’insussistenza di mezzi da parte dell’ascendente o collaterale che richiedeva la prestazione, sia del concorso efficiente del lavoratore deceduto al mantenimento del superstite.

È evidente che i parametri erano ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU