X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ai professionisti spetta solo il bonus per beni strumentali «ordinari» del 6%

L’Agenzia delle Entrate conferma quanto poteva già desumersi dal dato normativo

/ Pamela ALBERTI

Mercoledì, 15 gennaio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

I professionisti possono beneficiare soltanto del credito d’imposta “generale” (pari al 6%) per gli investimenti in beni strumentali “ordinari”, non anche di quello più elevato riconosciuto per gli investimenti “Industria 4.0”. Lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate nelle risposte fornite nel corso del terzo Forum dei dottori commercialisti ed esperti contabili a Milano, confermando, in sostanza, quanto già si poteva desumere dal dato normativo.

Ai sensi dell’art. 1 comma 194 della L. 160/2019 “il credito d’imposta di cui al comma 188 si applica alle stesse condizioni e negli stessi limiti anche agli investimenti effettuati dagli esercenti arti e professioni”.

Al riguardo l’Agenzia delle Entrate ha evidenziato che ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU