Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

La revisione non è soltanto un costo

La riapertura dei termini di nomina indica che l’obiettivo di accrescere il livello di fiducia degli utilizzatori nel bilancio non pare del tutto condiviso

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Giovedì, 27 febbraio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Puntuale, nel rispetto della tradizione, è arrivata la “proroga” anche della nomina del revisore o dell’organo di controllo nelle srl cosiddette “nano-imprese”. La peculiarità, piuttosto significativa, è che sia stato prorogato un termine scaduto da oltre due mesi, nonostante da più parti tale proroga fosse stata vanamente richiesta nei mesi precedenti la scadenza. Perché, se indubbiamente era infelice una scadenza che imponeva la nomina di un revisore il 16 dicembre 2019, costringendolo a effettuare la revisione sul bilancio d’esercizio 2019 (nonostante “bizzarre” tesi di senso contrario), appare incomprensibile la tempistica di tale ripensamento.

L’atteggiamento del legislatore e, dobbiamo aggiungere, anche di parte della nostra categoria ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU