Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

PROFESSIONI

Ordini: «Inaccettabile escludere i professionisti dai contributi a fondo perduto»

Fa discutere l’ultima modifica al decreto Rilancio. Sindacati dei commercialisti pronti alla protesta

/ Savino GALLO

Mercoledì, 20 maggio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’esclusione dei professionisti ordinistici dalla platea dei beneficiari del contributo a fondo perduto previsto dal decreto “Rilancio” ha provocato, come prevedibile, malcontento e reazioni indignate. In un comunicato congiunto, i Consigli nazionali degli Ordini aderenti a CUP (Comitato unitario delle professioni), AEGI (Associazione economisti e giuristi insieme) e Rete delle professioni tecniche hanno parlato di “scelta inaccettabile, che dimostra una volta di più un atteggiamento sostanzialmente punitivo della politica nei confronti di un settore determinante per il sistema economico del Paese”.

Si ricorda che il provvedimento, nella versione bollinata, prevede l’erogazione, da parte dell’Agenzia delle Entrate, di un contributo a fondo perduto del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU