ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Albo dei gestori della crisi in attesa delle regole

Il DM dovrebbe essere emanato entro il 30 giugno, ma data l’emergenza e la proroga del Codice della crisi non è da escludere un ulteriore slittamento

/ Antonio NICOTRA

Martedì, 9 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra le varie novità contenute nel DL 23/2020 (decreto “liquidità”), conv. L. 5 giugno 2020 n. 40, si registra il rinvio al 1° settembre 2021 dell’entrata in vigore del DLgs. n. 14/2019, recante il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (originariamente prevista dal 15 agosto 2020).
A tal proposito, si ricorda che la L. n. 20/2019 ha delegato il Governo all’adozione delle disposizioni integrative e correttive al DLgs. 14/2019, entro due anni dalla sua entrata in vigore; conseguentemente, dovrebbero ritenersi ampliati anche i termini di attuazione alla legge delega, fino al 1° settembre 2023.

In attuazione della L. 20/2019, è stato già predisposto e approvato in via preliminare, il 13 febbraio 2020, lo schema di DLgs. correttivo del Codice della crisi. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU