X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 20 giugno 2021

FISCO

Rinvio al 2021 per l’adeguamento dei registratori telematici

Le scadenze vengono coordinate con le modifiche del DL Rilancio che ha differito anche la lotteria degli scontrini

/ Corinna COSENTINO

Mercoledì, 1 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gli esercenti attività di commercio al dettaglio hanno a disposizione sei mesi aggiuntivi per adeguare i registratori telematici all’utilizzo del nuovo tracciato di invio dei corrispettivi, nonché ai fini dell’attuazione della lotteria degli scontrini.

Con il provvedimento n. 248558/2020 di ieri, infatti, conformemente alle attese, l’Agenzia delle Entrate ha posticipato gli adempimenti in parola, coordinando i termini di adeguamento degli strumenti alle nuove scadenze definite dal DL 34/2020 (DL Rilancio).

In base alle precedenti disposizioni di cui al provv. n. 182017/2016, gli esercenti avrebbero dovuto utilizzare il nuovo tracciato per l’invio dei corrispettivi obbligatoriamente a partire da oggi, 1° luglio 2020.
Inoltre, secondo il disposto del provv. n. 739122/2019, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU