X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Domicilio digitale da comunicare entro il 1° ottobre per imprese e professionisti

Il DL Semplificazioni incrementa l’importo delle sanzioni in caso di inottemperanza

/ Cecilia PASQUALE

Sabato, 18 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Imprese e professionisti sono tenuti a comunicare al Registro Imprese e agli Ordini il proprio “domicilio digitale” entro il 1° ottobre 2020. In caso di mancata indicazione, le imprese incorreranno nella sanzione ex art. 2630 c.c. raddoppiata (o ex art. 2194 c.c. triplicata se imprese individuali) e i professionisti nella sospensione dall’Albo o elenco in cui sono iscritti, previa diffida ad adempiere.

Così prevede l’art. 37 del DL 76/2020 (decreto “Semplificazioni”), con l’obiettivo di completare il percorso di transizione digitale di imprese, professionisti e amministrazione, avviato con il DL 185/2008 e il DL 179/2012.
Si ricorda che, ai sensi dell’art. 16 comma 7 del DL 185/2008, i professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU