X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 23 gennaio 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Bonus investimenti anche per i beni strumentali in conto visione

/ Pamela ALBERTI e Dario BONSANTO

Giovedì, 16 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella pratica commerciale non è infrequente il caso in cui un investimento sia preceduto da una preventiva consegna del bene in conto visione al potenziale acquirente, al fine di consentire allo stesso di testarne le funzionalità e di valutarne l’acquisto.

In tale caso, potrebbero sorgere dubbi circa la spettanza del bonus investimenti in beni strumentali nuovi di cui all’art. 1 commi 184-197 della L. 160/2019, in quanto per poter beneficiare dell’agevolazione, unitamente alle altre condizioni previste dalla citata normativa, risulta necessario che il bene strumentale soddisfi il requisito della novità, non essendo ammessi al beneficio gli investimenti in beni a qualunque titolo già utilizzati (cfr. circ. Agenzia Entrate e Min. Sviluppo economico 30 marzo 2017

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU