X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

IL CASO DEL GIORNO

Per la significatività complessiva da considerare le caratteristiche dell’impresa

/ Stefano DE ROSA

Lunedì, 14 settembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella fase di pianificazione, come previsto dall’ISA Italia 320, il revisore determina tre livelli di significatività:
- la significatività per il bilancio nel suo complesso;
- la significatività operativa;
- la significatività specifica.

Con particolare riferimento alla significatività per il bilancio nel suo complesso, che è stabilita preliminarmente durante la fase di pianificazione per esser successivamente aggiornata sulla base delle informazioni acquisite dal revisore nel corso dello svolgimento del lavoro, nel documento “Approccio metodologico alla revisione legale affidata al collegio sindacale nelle imprese di minori dimensioni”, pubblicato dal CNDCEC in aprile 2018, si evidenzia come essa sia finalizzata a “definire un limite, quantitativo e qualitativo, in base

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU