X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Effetto COVID-19 ritardato per le società in perdita sistematica

La causa di disapplicazione legata allo stato di emergenza per l’anno 2020 slitta al periodo d’imposta 2021 e va dichiarata nel modello REDDITI 2022

/ Sandro CERATO

Sabato, 22 agosto 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le società in perdita sistematica potranno fruire della causa di disapplicazione relativa alla sospensione degli adempimenti e dei versamenti derivanti dallo stato di emergenza per l’anno 2020 solamente nel modello REDDITI 2022 per il periodo d’imposta 2021.
È quanto emerge dalla lettura del provvedimento 11 giugno 2012 contenente le cause di disapplicazione della disciplina delle società in perdita sistematica, e in particolare alla lett. g) riferita alla dichiarazione dello stato di emergenza.

Andando con ordine, ricordiamo in primo luogo che la fattispecie di società in perdita sistematica, introdotta dall’art. 2 del DL n. 138/2011, si realizza qualora la società per cinque periodi d’imposta consecutivi dichiari cinque perdite fiscali, ovvero quattro perdite e un imponibile

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU