X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 9 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

In attesa della video-udienza, i rinvii restano la strada maestra

Varie Commissioni tributarie, nell’impossibilità di svolgere l’udienza a distanza, hanno disposto il rinvio dell’udienza

/ Giorgio INFRANCA e Pietro SEMERARO

Lunedì, 30 novembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il tema delle video-udienze nel giudizio tributario continua ad essere assai sentito dagli operatori che, a più riprese, hanno denunciato i rischi di lesione al diritto di difesa dei contribuenti legato all’attuale assetto normativo e alle correlate difficoltà tecniche di approntare i collegamenti da remoto per le udienze a distanza.

L’art. 27 del DL 137/2020 ha previsto la possibilità di procedere, anche in ambito tributario, con le udienze a distanza in video-conferenza. La stessa norma, poi, precisa che qualora non sia possibile l’udienza a distanza, le decisioni delle Commissioni tributarie debbano essere assunte sulla base degli atti, salvo che almeno una delle parti non insista per la discussione; in quest’ultimo caso, viene concessa alle parti la presentazione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU