X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Sospensione dell’acconto IVA da coniugare con il saldo dei «mensili»

Il DL Ristori in corso di conversione sospende il versamento del 28 dicembre per i soggetti colpiti dalla crisi COVID-19

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Venerdì, 18 dicembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’approvazione del maxiemendamento al DL “Ristori” (DL 137/2020) confluisce in tale decreto anche la sospensione dei termini di versamento IVA in scadenza nel mese di dicembre 2020, compreso l’acconto 2020, in favore dei soggetti maggiormente colpiti dalle misure restrittive adottate per fronteggiare la seconda ondata di diffusione del COVID-19.

In particolare, si rammenta che possono beneficiare del rinvio del versamento dell’acconto IVA (art. 6 della L. 405/1990), in scadenza il 28 dicembre 2020, i soggetti, esercenti attività d’impresa, arte o professione:
- ovunque localizzati nel territorio dello Stato, se hanno conseguito nel periodo d’imposta precedente (2019 per i “solari”) ricavi o compensi non superiori a 50 milioni di euro e ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU