X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 27 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Lo stress professionale si contiene anche con la tecnologia 4.0

L’intelligenza artificiale ha il potenziale per aiutare a cambiare la qualità del lavoro negli studi

/ Federica BASSANO, Paolo BIANCONE e Paolo MESSINA

Martedì, 23 marzo 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

 L’organizzazione del lavoro è un tema molto attuale. Anche all’interno degli studi professionali, si riscontra la necessità di un miglioramento della qualità del lavoro, sia dal punto di vista dei contenuti che dal punto di vista delle modalità di realizzazione.

Da un lato, infatti, l’amministrazione pubblica riversa sempre più adempimenti e oneri sui professionisti, dall’altro, norme sempre nuove e spesso contraddittorie, in particolare nell’ultimo anno, comportano la necessità di una maggiore specializzazione.
A questo si aggiungono gli adempimenti quotidiani e le difficoltà oggettive che si incontrano nei rapporti con i diversi enti con cui ci si relaziona abitualmente e nella gestione dei clienti.

Tutto questo genera all’interno dei nostri studi una ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU