X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 18 giugno 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Esonero contributivo anche per i professionisti dello studio associato

Sono invece esclusi dalla misura agevolativa quei soggetti che, per il periodo oggetto di esonero, sono titolari di un contratto di lavoro subordinato

/ Daniele SILVESTRO

Mercoledì, 12 maggio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Limite massimo individuale dell’esonero pari a 3.000 euro su base annua, da riparametrare su base mensile, esclusione della contribuzione integrativa, oltre che dei premi INAIL, e assenza di un rapporto di lavoro subordinato per il periodo oggetto di esonero.
Questi sono alcuni degli aspetti individuati dal decreto firmato pochi giorni fa dal Ministro del Lavoro (si veda “Decreto sull’esonero contributivo di autonomi e professionisti in arrivo” dell’8 maggio 2021), che fissa i criteri di priorità e le modalità di attribuzione dell’esonero ex art. 1 commi da 20 a 22-bis della L. 178/2020 (legge di bilancio 2021), individuando in particolare i destinatari, i requisiti e le condizioni di accesso, nonché i termini per la presentazione delle domande.

Con riferimento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU