X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Regolato il periodo contributivo non coperto dal contributo forfetario

L’INPS ha fornito chiarimenti per la contribuzione dovuta in caso di inammissibilità o rigetto dell’istanza

/ Giada GIANOLA

Martedì, 1 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’INPS, con la circolare n. 79/2021, ha fornito alcune indicazioni relative al contributo forfetario per le somme dovute a titolo retributivo, contributivo e fiscale da parte dei datori di lavoro che abbiano presentato un’istanza di emersione di rapporti di lavoro irregolari, come disposto dall’ultimo periodo del comma 7 dell’art. 103 del DL 34/2020. L’Istituto, con tale provvedimento, ha inoltre fornito chiarimenti sugli adempimenti informativi e contributivi per i periodi per i quali non è dovuto tale contributo e sulla contribuzione in caso di inammissibilità della domanda o rigetto dell’istanza.

Si ricorda che il suddetto contributo, determinato con decreto del 7 luglio 2020, risulta pari, per ciascun mese o frazione di mese, relativamente ai rapporti ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU