X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Giada GIANOLA

Avvocato

AMBITI DI RICERCA /
DIRITTO DEL LAVORO, PREVIDENZA, SICUREZZA SUL LAVORO

LAVORO & PREVIDENZA 16 aprile 2021

Dettate le istruzioni per il nuovo «Congedo 2021 per genitori»

Con la circolare n. 63/2021, l’INPS ha fornito le istruzioni amministrative concernenti la fruizione del congedo di cui all’art. 2 del DL 30/2021 (ribattezzato “Congedo 2021 per genitori”; si veda “Irrilevante il luogo del contatto per fruire del ...

LAVORO & PREVIDENZA 13 aprile 2021

ANF per i familiari non presenti in Italia al vaglio della Consulta

La Cassazione, con l’ordinanza n. 9378/2021, ha ritenuto rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2 comma 6-bis del DL 69/88, conv. L. 153/88, nella parte in cui esclude dal nucleo familiare dei ...

LAVORO & PREVIDENZA 2 aprile 2021

Obbligo di reintegra per manifesta insussistenza del fatto nei recessi economici

È stata pubblicata ieri la sentenza n. 59 con cui, come anticipato dal comunicato diffuso il 24 febbraio 2021, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 18, comma 7, secondo periodo della L. 300/70 nella parte in ...

LAVORO & PREVIDENZA 1 aprile 2021

Validi accordi individuali con rinuncia all’astensione in festività infrasettimanali

La sentenza n. 8958 della Corte di Cassazione, pubblicata ieri, 31 marzo 2021, ha confermato che il diritto di astensione dall’attività lavorativa nei giorni festivi infrasettimanali può essere liberamente disposto da parte del lavoratore e la ...

IL CASO DEL GIORNO 31 marzo 2021

L’infedele storno di clienti in corso di rapporto giustifica il risarcimento

Tra gli obblighi che il lavoratore deve osservare durante lo svolgimento del rapporto di lavoro rientra l’obbligo di fedeltà disciplinato all’art. 2105 c.c.: tale disposizione prevede testualmente che il prestatore di lavoro non debba svolgere ...

LAVORO & PREVIDENZA 17 marzo 2021

Irrilevante il luogo del contatto per fruire del nuovo congedo COVID-19

Con il DL 30/2021 il Governo è intervenuto sulle misure riconosciute in favore dei genitori lavoratori dipendenti per fronteggiare l’emergenza sanitaria, dando continuità ai precedenti provvedimenti normativi di natura emergenziale che hanno regolato...

LAVORO & PREVIDENZA 17 marzo 2021

Obbligo di repechage limitato se il lavoratore indica le sedi

Qualora venga intimato un licenziamento per giustificato motivo oggettivo il datore di lavoro, oltre a dover dimostrare la sussistenza delle ragioni poste a suo fondamento ai sensi dell’art. 3 della L. 604/66, deve anche provare l’impossibilità di ...

LAVORO & PREVIDENZA 12 marzo 2021

Niente congedo per morte perinatale se il decesso è dopo 10 giorni dalla nascita

La legge di bilancio 2021 (L. 178/2020) all’art. 1 comma 363 ha previsto la proroga del congedo obbligatorio e del congedo facoltativo per i padri lavoratori dipendenti – misure introdotte in via sperimentale dall’art. 4 comma 24 lett. a) della L. 92...

LAVORO & PREVIDENZA 10 marzo 2021

L’accomodamento ragionevole è una condizione di legittimità del recesso

In caso di impugnazione di un licenziamento per sopravvenuta inidoneità fisica alla mansione di un lavoratore disabile, sul datore di lavoro grava una serie di oneri probatori, dovendo lo stesso dimostrare il venir meno dell’interesse alla ...

LAVORO & PREVIDENZA 2 marzo 2021

Due piani distinti per valutare la nullità del patto di non concorrenza

La nullità del patto di non concorrenza, sotto il profilo del corrispettivo riconosciuto in favore del lavoratore, deve essere valutata su due piani differenti: il primo, di carattere generale, riguarda l’indeterminatezza o l’indeterminabilità ai ...

1 2 3 ... 12 >

TORNA SU