X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 25 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Giada GIANOLA

LAVORO & PREVIDENZA 24 maggio 2019

Non opera la decadenza con richiesta di accertare il trasferimento d’azienda

Recentemente, con la sentenza n. 13648/2019, la Cassazione si è pronunciata sui limiti di applicabilità delle decadenze di cui all’art. 32 della L. 183/2010; in particolare, nel caso trattato dalla Corte, la lavoratrice domandava l’accertamento dell’...

LAVORO & PREVIDENZA 21 maggio 2019

La ricostruzione del fatto storico è insindacabile dalla Cassazione

La sentenza n. 13534 depositata ieri dalla Cassazione, pur riaffermando principi ormai consolidati in giurisprudenza, è interessante sotto il profilo del caso concreto preso in esame, il quale riguarda il licenziamento per giusta causa di una ...

IL CASO DEL GIORNO 17 maggio 2019

Il lavoratore in malattia può fruire delle ferie per non perdere il posto

Nel corso del periodo di malattia, evento che comporta la sospensione della prestazione di lavoro, il dipendente ha diritto alla conservazione del posto. Vige pertanto un divieto di licenziamento, il quale incontra tuttavia un limite nel periodo di...

LAVORO & PREVIDENZA 14 maggio 2019

La transazione non ha effetti sull’obbligo contributivo del datore

I giudici di legittimità, con la sentenza n. 12652 pubblicata ieri, hanno ribadito il proprio orientamento in relazione agli effetti dell’eventuale transazione intercorsa tra lavoratore e datore di lavoro sul rapporto previdenziale, ribadendo che il ...

LAVORO & PREVIDENZA 9 maggio 2019

Fatto giuridico anche per licenziamenti in regime di tutele crescenti

Il concetto di fatto materialmente sussistente, ma disciplinarmente trascurabile ai fini dell’applicazione della tutela reale limitata, elaborato dalla giurisprudenza di legittimità in relazione all’art. 18 comma 4 della L. 300/70, è stato esteso dai...

LAVORO & PREVIDENZA 17 aprile 2019

Differenza sostanziale tra permessi per allattamento e pause lavorative

La prestazione lavorativa effettiva inferiore a sei ore resa da una lavoratrice che fruisce dei c.d. permessi per allattamento di cui all’art. 39 del Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della ...

IL CASO DEL GIORNO 11 aprile 2019

Legittime mansioni inferiori solo se accessorie e marginali

Il livello di inquadramento contrattuale costituisce oggi il vero confine del potere datoriale di variazione delle mansioni. L’art. 2103 c.c., prima delle modifiche apportate dal DLgs. n. 81/2015, stabiliva che il lavoratore, oltre alle mansioni per ...

LAVORO & PREVIDENZA 6 aprile 2019

Accertamenti ispettivi preclusivi solo con una validazione espressa

Con sentenza n. 9662 depositata ieri la Cassazione si è pronunciata sull’effetto preclusivo delle verifiche ispettive (art. 3 comma 20 della L. 335/95) nonché sull’esclusione degli sgravi contributivi in presenza di un incremento della base ...

LAVORO & PREVIDENZA 28 marzo 2019

Ricostituzione per il recesso illegittimo dal contratto a termine convertito

La Cassazione con sentenza n. 8385/2019 si è pronunciata sulle conseguenze di un recesso datoriale illegittimamente esercitato da un contratto a termine poi convertito in sede giudiziale in rapporto a tempo indeterminato. Il caso portato all’...

LAVORO & PREVIDENZA 20 marzo 2019

Tutela reintegratoria se la condotta è punibile con sanzione conservativa

Con la sentenza n. 7660 pubblicata ieri la Cassazione è tornata a occuparsi del licenziamento disciplinare intimato per condotte punibili, secondo le previsioni del contratto collettivo o del codice disciplinare, con una sanzione conservativa. Il ...

1 2 3 >

TORNA SU