X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 19 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Giada GIANOLA

Avvocato

AMBITI DI RICERCA /
DIRITTO DEL LAVORO, PREVIDENZA, SICUREZZA SUL LAVORO

LAVORO & PREVIDENZA 15 ottobre 2021

Da oggi obbligo di green pass nei luoghi di lavoro

Da oggi scattano i controlli dei green pass sui luoghi di lavoro pubblici e privati. È quindi scaduto il termine per i datori di lavoro per mettersi in regola con gli adempimenti introdotti dal DL 127/2021, il quale prevede l’irrogazione da parte del...

LAVORO & PREVIDENZA 14 ottobre 2021

Il preavviso per il recesso dal rapporto di lavoro è liberamente rinunciabile

Il preavviso ha efficacia obbligatoria e non reale. Ne consegue che, per quanto concerne la parte recedente, in caso di recesso con effetto immediato, il rapporto si risolve immediatamente, con l’unico obbligo del recedente di corrispondere l’...

LAVORO & PREVIDENZA 13 ottobre 2021

Firmato il DPCM sul controllo del green pass nei luoghi di lavoro

Ieri in serata il Governo ha reso nota la firma del DPCM con le modalità di verifica del possesso del green pass in ambito lavorativo. Il decreto interviene per fornire ai datori di lavoro pubblici e privati gli strumenti informatici che ...

LAVORO & PREVIDENZA 28 settembre 2021

Il green pass non elimina l’obbligo di distanziamento in azienda

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DL 21 settembre 2021 n. 127, con cui è stato introdotto l’obbligo di possedere ed esibire, su richiesta, il green pass per poter accedere al luogo di lavoro dal prossimo 15 ottobre e fino a fine...

IL CASO DEL GIORNO 24 settembre 2021

Crediti risarcitori esclusi dalla responsabilità del committente

In tema di appalto di opere o di servizi, il secondo comma dell’art. 29 del DLgs. 276/2003 prevede la responsabilità del committente, in solido con l’appaltatore e con ciascuno degli eventuali subappaltatori, per determinate tipologie di crediti dei ...

LAVORO & PREVIDENZA 23 settembre 2021

Controlli difensivi sui dipendenti ammessi se preceduti dal fondato sospetto

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 25732 pubblicata ieri, 22 settembre 2021, risolve la questione sulla sopravvenienza dei c.d. “controlli difensivi” dopo la riforma dell’art. 4 dello Statuto dei lavoratori in materia di controlli a distanza...

LAVORO & PREVIDENZA 22 settembre 2021

L’esonero per turismo, terme e commercio prescinde dalla causale CIG

Arrivano dall’INPS, con la circolare n. 140 pubblicata ieri, 21 settembre 2021, le prime istruzioni sull’esonero contributivo di cui all’art. 43 del DL 73/2021 (si veda “Esonero contributivo per turismo, terme e commercio sino al 31 dicembre” del 1° ...

LAVORO & PREVIDENZA 18 settembre 2021

Fondamentale l’anzianità per determinare il ticket licenziamento

L’INPS, con la circolare n. 137, pubblicata ieri, ha fornito chiarimenti in merito alla corretta determinazione dell’importo del c.d. ticket di licenziamento, disciplinato all’art. 2 commi 31-35 della L. 92/2012, annunciando anche la pubblicazione di...

LAVORO & PREVIDENZA 1 settembre 2021

Per le tutele del Fondo di garanzia azione verso il socio accomandatario

Qualora l’ex datore di lavoro sia una società in accomandita semplice insolvente nel pagamento del trattamento di fine rapporto, il lavoratore, ai fini della relativa liquidazione da parte del Fondo di garanzia istituito presso l’INPS, deve ...

IL CASO DEL GIORNO 14 agosto 2021

Libertà di forma per il provvedimento di trasferimento

A differenza del provvedimento di licenziamento, per il quale la legge, e più precisamente l’art. 2 della L. 604/66, richiede sia la forma scritta a pena di inefficacia, sia la contestuale specificazione dei motivi che lo hanno determinato, il ...

1 2 3 ... 15 >

TORNA SU