X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per le spese di regia documentazione probatoria ampia

La Cassazione conferma che non è sufficiente l’esibizione del contratto e la fatturazione dei corrispettivi

/ Silvia LATORRACA

Mercoledì, 7 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le condizioni per la deducibilità, nell’ambito del reddito d’impresa, delle c.d. spese di regia addebitate dalla società capogruppo sono tradizionalmente oggetto di un ampio contenzioso tra Amministrazione e contribuenti. In questo contesto, assumono rilievo i mezzi attraverso i quali è possibile adempiere all’onere probatorio che incombe sul contribuente ai fini della deducibilità. La materia è stata oggetto delle sentenze n. 19001 e n. 19166, depositate dalla Cassazione nella giornata di ieri, 6 luglio 2021.

La prima sentenza ha per oggetto royalties corrisposte dalla società consociata italiana alla casa madre per la cessione del know how relativo alla fabbricazione di motori di cilindrata superiore a una certa soglia.
Le parti avevano sottoscritto un contratto con il quale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU