X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

NASpI anticipata con trattenuta IRPEF

L’INPS, rispondendo alle domande più frequenti, precisa che il richiedente deve avere lo stato di disoccupazione involontaria

/ REDAZIONE

Venerdì, 9 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con un aggiornamento delle FAQ, pubblicato ieri sul proprio sito istituzionale, l’INPS fornisce alcuni chiarimenti riguardo all’istituto della NASpI e della NASpI c.d. “anticipata”, che consiste, al ricorrere di determinate condizioni, nella liquidazione dell’indennità in un’unica soluzione, cui va sottratta la trattenuta IRPEF.

L’Istituto di previdenza chiarisce che la NASpI spetta ai lavoratori con un rapporto di lavoro subordinato e che abbiano perso involontariamente l’occupazione, compresi gli apprendisti, i soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato con le medesime cooperative, il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato, nonché i dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni.

Per l’accesso ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU