X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per la soggettività passiva IMU rileva la risoluzione del contratto di leasing

Secondo l’indirizzo maggioritario in Cassazione non conta il momento di materiale restituzione del bene

/ Arianna ZENI

Venerdì, 23 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Per gli immobili concessi in locazione finanziaria, il soggetto passivo dell’IMU è il locatario fino alla data di risoluzione del contratto. Successivamente alla risoluzione del contratto di leasing il soggetto passivo dell’IMU torna ad essere il locatore (società di leasing), anche se non ha ancora acquisito la materiale disponibilità del bene per mancata riconsegna da parte del locatario. Lo afferma la Cassazione, con l’ordinanza 18 giugno 2021 n. 17492, in continuità rispetto al prevalente orientamento della stessa Corte.

La disciplina dell’imposta municipale propria (art. 1 comma 743 della L. 160/2019 per la disciplina in vigore dal 1° gennaio 2020 e art. 9 comma 1 del DLgs. 23/2011 per quella fino al 31 dicembre 2019) prevede che per gli immobili, anche da costruire ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU