X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Falcidia dei tributi locali secondo le regole generali

Resta esclusa la transazione fiscale, non trattandosi di tributi amministrati dalle agenzie fiscali

/ Antonio NICOTRA e Marco PEZZETTA

Giovedì, 22 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La transazione fiscale ex art. 182-ter comma 1 del RD 267/42 ha a oggetto il “pagamento, parziale o anche dilazionato, dei tributi e dei relativi accessori amministrati dalle agenzie fiscali, nonché dei contributi amministrati dagli enti gestori di forme di previdenza e assistenza obbligatorie e dei relativi accessori...”.
Rientrano nel novero dei tributi transigibili, ad esempio, IRPEF, IRES, IRAP, IVA, o le ritenute operate e non versate, ecc. (per un’elencazione, cfr. Quaderno ODCEC n. 79) e i relativi “accessori”, nonché i contributi amministrati dagli enti gestori di forme di previdenza e assistenza obbligatoria e i relativi accessori.

Il parametro adottato dal legislatore per individuare il perimetro dei tributi oggetto di transazione è quello della loro “ ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU