X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Consentita la compensazione di azioni sociali sottoscritte ma non versate

/ Giada GIANOLA

Martedì, 16 novembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il debito relativo alle azioni sociali sottoscritte, ma non versate, dal socio lavoratore è compensabile con i crediti di natura retributiva.
Prima di chiarire tale affermazione pare opportuno precisare, in via preliminare, che in capo al socio lavoratore sussistono due rapporti contrattuali, vale a dire il rapporto associativo, da un lato, e il rapporto di lavoro, dall’altro. Il rapporto di lavoro, ai sensi dell’art. 1 comma 3 della L. 142/2001, può essere in forma subordinata o autonoma o in altra forma, compresa la collaborazione coordinata non occasionale, con cui il socio lavoratore contribuisce al raggiungimento degli scopi sociali.

Il raggiungimento dello scopo sociale della cooperativa di lavoro si realizza, come chiarito dalle Sezioni Unite della Cassazione (Cass. 20 novembre ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU