Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 30 giugno 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Fallimento dell’associazione con estensione

Chi agisce in nome e per conto dell’associazione ha una responsabilità patrimoniale solidale e può essere dichiarato personalmente fallito

/ Saverio MANCINELLI

Giovedì, 12 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le associazioni sono organizzazioni collettive aventi come scopo principale il perseguimento di una finalità non lucrativa e possono essere dotate di personalità giuridica (associazioni riconosciute) oppure essene prive (associazioni non riconosciute).

Nel nostro ordinamento l’associazione sfornita di personalità giuridica:
- viene considerata come centro di imputazione di interessi e di rapporti giuridici e, quindi, come soggetto di diritto distinto dagli associati, essendo dotata di una propria organizzazione interna ed esterna, di un patrimonio costituito dal fondo comune e di una propria capacità sostanziale e processuale;
- ai sensi dell’art. 38 c.c. per le obbligazioni assunte risponde sia l’associazione con il fondo comune, sia personalmente e solidalmente il soggetto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU