Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Estesa la competenza del Centro Operativo di Pescara

Si occuperà delle richieste di assistenza per la riscossione di crediti esteri

/ Caterina MONTELEONE

Martedì, 31 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il provvedimento 30 maggio 2022, pubblicato ieri sul sito dell’Agenzia delle Entrate, attribuisce al Centro Operativo di Pescara la competenza per lo svolgimento delle attività connesse all’esecuzione delle richieste di cooperazione amministrativa nell’ambito della riscossione di crediti tributari sorti in uno Stato estero, nei confronti di soggetti debitori che non abbiano un domicilio fiscale nel territorio dello Stato ovvero che non siano identificati ai fini fiscali in Italia.

Tale provvedimento è stato emanato nell’ambito della direttiva 2010/24/Ue, che è stata recepita a livello nazionale con il DLgs. 149/2012, il quale ha previsto all’art. 8 che gli Uffici di collegamento si occupano, previa verifica della correttezza della richiesta ricevuta, del recupero ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU