ACCEDI
Martedì, 21 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Impugnabile la bolletta di liquidazione della TARI

La natura tassativa dell’elencazione degli atti impugnabili non preclude la facoltà di impugnare atti impositivi atipici

/ Francesco BRANDI

Lunedì, 6 febbraio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La bolletta TARI è atto direttamente impugnabile di fronte alla C.T. Prov. ancor prima che scada e senza la necessità di un preventivo accertamento da parte del Comune. Ciò in quanto contiene una pretesa impositiva esaustiva.
A questa importante decisione è giunta la Cassazione che, con l’ordinanza n. 1797 del 20 gennaio 2023, ha accolto il ricorso di una società che aveva ricevuto la bolletta e subito l’aveva contestata.
La C.T. Prov. aveva accolto il ricorso con una decisione non condivisa dalla C.T. Reg. Ora i giudici di legittimità hanno confermato la possibilità per i cittadini di impugnare direttamente le bollette TARI.

La chiave di lettura della decisione sta nel principio generale secondo cui la natura tassativa dell’elencazione degli atti impugnabili, contenuta nell’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU